Friday, July 14, 2006

BASTA BOMBE




Libano
Bombe, sui palazzi, sui ponti, sugli aeroporti, sulle case.
CROLLANO
Gli Israeliani scatenano un attacco senza frontiere. Tutto il Libano è coinvolto. Nord, Sud. Beirut.
UCCIDONO
68 vittime, 200 feriti. 11 bambini sono già morti. Il Libano è isolato. E il mondo sta a guardare.
MUOIONO

Hanno scatenato un'offensiva senza quartiere. L'aeroporto è ormai distrutto. I quartieri generali Hezbollah non esistono più. Ponti e autostrade sono in via di distruzione. Case e palazzi vengono giù. Un effetto colletarale. Non c'è da preoccuparsi. Altri tre ponti verranno buttati giù a Beirut nel giro di 24 ore.
Tutto sembra irreale qui dall'Italia, fin quando una tua amica non ti scrive:
"Siamo in casa. Tutta la famiglia. 20 persone. Sentiamo le esplosioni da fuori, sembrano non finire mai. Ho paura Matteo. Ho paura"
E allora le lacrime scorrono. E la rabbia sale. Come è possibile? Per due militari rapiti, uno stato viene distrutto. Senza neppure dichiarare guerra. Maledetti.
Il Libano è sotto attacco.
Aspettiamo impazienti la fine di questa tragedia.


1 comment:

Anonymous said...

I veri terroristi si stanno rivelando gli stessi uomini che si definiscono vittime di chissà quale ingiustizia! Maledetti