Wednesday, November 29, 2006

Punire Trogu

Bene bene la tagboard è stata ripristinata anche se è un po' più brutta e il tema del sito è cambiato ma sono le due di notte e penserò domani a renderlo più decente.
Ma adesso ho ben pensato di iniziare un sondaggio: siete d'accordo nel togliere i privilegi di amministratore a Trogu? Tra il vedere e il non vedere io glieli ho già tolti così tutto quello che può fare è scrivere senza fare casini. Però se la risposta dovesse essere NO verrà ripristinato....... Se invece la terza opzione vincerà... Beh qui cedo la mano a Charlie! Ciaoooooooooooo









Trogu SI o NO
Siete d'accordo nel togliere i privilegi di amministratore a Trogu?













SI
NO
AL ROGO TROGU




view results









Saturday, November 25, 2006

TROGUUUUUUU!!!!

cristo! sono pronto a giocarmi le palle che è stato trogu a fare tutto questo puttanaio!

allora se sui detersivi c'è scritto "tenere fuori dalla portata dei bambini" c'è un motivo, e allora perchè nessuno ha detto al trogu di tenere le mani lontane dalle opzioni di questo blog?
annuncio di servizio per piras, pregio, trogu e me: cambiare ogni singola opzione grafica di questo blog significa perdere ogni modifica che si è fatta finora, sic ut la tagboard (sulla quale la situazione si stava facendo piuttosto interessante ultimamente), i siti amici e collegamenti vari, e basta credo, perchè non avevamo altro... quindi prima di cambiare il colore (tra l'altro il blu fa cagare perchè non si leggono le scritte, e perchè noi siamo tutti stalinisti quindi il rosso andava benissimo) fate attenzione e premuratevi di esere a conoscenza del modo di rimettere tutto a posto, io non ne ho voglia.
-forse sono stat un po' troppo rompicoglioni? naaaa, va bene così...

Wednesday, November 22, 2006

Buongiorno ormai l'orario è degno della più insonne delle galline, comunque...
c'era una volta, in un paese lontano lontano, nel tempo di non so quando nel regno di chissà dove viveva un monarca buono e gentile, Re Pregius, amato dal popolo e dalle gentili donzelle che egli, con regale scettro, soleva accompagnare in indotte e campestri erotiche giostre. Il re era insidiato dal perfido primo consigliere Lorenzianus Comodinus, che in segreto tramava terribili sciagure. La vita soleva correre tranquilla nel paese e nessuno poteva prevedere l'irreparabile.
Fu così che un giorno, mentre il re sollazzavasi gioiosamente con giovin culetto glabro di scolaretta, si compì l'orrendo misfatto: la siffatta donzella era infatti il perfido mago Trogius, travestitosi (e depilatosi, ahia!!!) per poter ingannare l'infoiato reggente, così da trasformarlo in un orrido scarafaggio. Dopo aver gettato Pregius nel cesso, e di lì dritto dritto nelle regali fosse biologiche, quando si dice finire nella merda, l'infingardo e fedrifago Lorenzianus in lacrime si presentò al popolo: e l'orrido essere si gettò alla ricerca non già di tettone maggiorate e pischelle di natura almeno pregevole, no, ei prediligeva i giovani virgulti che rinchiudeva nelle tetre segrete per poi passare all'azione col suo ormai regale stiletto E immaginate che colpo (o meglio, che botta) per il popolo l'aver come re costui :... ma un giorno, alla ricerca di fresche carni per il suo regale desco amoroso si trovò di fronte ad un giovane e prestante contadinello fece lui... continua

Tuesday, November 14, 2006



THE UNIC SOLUTION

Monday, November 13, 2006

mi fai schifo

aho regà, e mo me so' rotto er cazzo! considerate che vivo nella regione più fascista d'italia, e non ne posso davvero più di leggere i manifesti dei fasci e di silvio che non fanno altro che dire dei danni che prodi avrebbe causato in meno di 6 mesi, di sentire la gente che s'incazza per le liberalizzazione e per la finanziaria, e se la prende con la sinistra per il fatto che non ha 5.000 euro da spendere a fine mese, che la metropolitana fa schifo, che ci sono i lavori, che le poste sono lente, che la benzina aumenta, che fa troppo caldo o piove e che ragazzi si fanno le canne e le ragazzine escono truccate e con la minigonna a 13 anni. basta cazzo, basta! signora, se non le basta la pensione perchè non muore una buona volta così ci fa il doppio favore di levarsi dai coglioni e di lasciare più soldi allo stato? signor avvocato se la finanziaria la penalizza perchè non usa i soldi che ha rubato fino ad ora? e lei signor notaio perchè non fa come il signor avvocato? sono sicuro che con i 15.000 euro che ha speso per comprare la machinina a quello stronzo impertinente di suo figlio di 15 anni avrebbe affrontato meglio i tempi di vacche magre che il malvagio mortadellone si è impuntato di infliggerci... per non parlare del sollievo che le darebbe il sapere che suo figlio non rischia di morire ogni giorno mentre con quella cazzo di scatoletta di plastica dal motore di 50cc scarsi con una marmitta che sembra che debba entrarci il cazzo di un elefante e le aerografie e gli adesivi che sembra stia partecipando ad un raduno di virtuosi della coca va in giro per i parioli a fare il coglione... ma in macchina prima o poi già lo becco uno di quelli! signor taxista, gli 11 euro che mi ha preso per portarmi da termini a casa mia (non più di 3 chilometri) li metta da parte, potranno servirle quando dovrà comprarsi le medicine!
da dove devono uscire i soldi in questo cazzo di paese? fatemi capire, volete i servizi e non volete pagare le tasse? vi lamentate che la finanziaria mette le mani in tasca ai cittadini? è quello che deve fare in questa situazione! 5 anni di inettitudine e incompetenza e ora ti lamenti? paghi 10.000 lire un pezzo di pizza? paghi 150.000 lire un pieno di benzina? paghi un libro 30.000 lire e un cd 40.000? un ligabue oggi mi costa 100.000 lire, nel 2000 mi lamentavo perchè avevo pagato 20 euro. per non parlare di claudio baglioni, che evidentemente deve dei soldi al chirurgo plastico, sennò non ci si spiega come possa pretendere di far pagare quel pezzo per cantare anima mia e pccolo grande amore...
brutto stronzo capraio, da dove credi che debbano venre i soldi per far ripartire l'economia? italiano popolo di merda, mi fa schifo la tua ignoranza, il tuo modo di pensare al tuo pezzetto di terra, a quanto paghi di tasse, il tuo arrivismo e il tuo fottutissimo egoismo. non hai cervello, non sai pensare con la tua testa, ma aspetti che qualcuno ti dica con chi prendertela. silvio, perchè la finanziaria non va bene? sora lella, perchè ritiene di dovermi spaccare le palle lamentandosi in coda alle poste di quanto sia brutto e grasso e cattivo e ladro prodi? mi spiega il motivo per cui la finanziaria non è di suo gradimento? sora lella cos'è la finanziaria?
mi fai schifo italiano. mi fai proprio schifo.

Thursday, November 09, 2006

vai così america


2006-11-09 09:44
Usa: Midterm, i democratici conquistano anche il Senato.

WASHINGTON - I democratici hanno conquistato il controllo del Congresso, Camera e Senato, nelle elezioni di Midterm del 7 novembre, riferiscono oggi i media americani.Dopo avere strappato ai repubblicani la Camera, con ampio margine, i democratici hanno ottenuto anche il controllo del Senato vincendo in Virginia il 51/o seggio, necessario per potersi garantire la maggioranza. Il seggio decisivo e' giunto dalla Virginia dove lo sfidante democratico James Webb si e' imposto sul senatore repubblicano George Allen solo per una manciata di voti.Anche se la Virginia non e' stata ancora ufficialmente assegnata a Webb le operazioni di conto indicano un vantaggio per il democratico di almeno settemila voti (su un totale di oltre 2,3 milioni), un margine esiguo ma sufficiente a decretare la vittoria del democratico e a regalare ai democratici anche il controllo del Senato.Il senatore Allen avrebbe deciso di fare giovedi' una dichiarazione pubblica prendendo atto del risultato ed evitando di trascinare la battaglia elettorale in Virginia ad una serie infinita di conti e riconti, riferiscono i media americani. La vittoria dei democratici sia alla Camera che al Senato ribalta dopo dodici anni l'assetto del Congresso, trasferendo il centro del potere dai repubblicani ai democratici, conferendo cosi' dimensioni sensazionali al successo del partito di opposizione.Per il partito repubblicano del presidente George W. Bush si tratta di una sconfitta storica destinata a segnare profondamente i due ultimi anni di permanenza di Bush alla Casa Bianca. Anche il futuro della strategia americana in Iraq e' destinato ad essere influenzato profondamente dal risultato del voto del 7 novembre. I primi risultati e le prime conseguenze sono gia' evidenti con la decisione del presidente Bush di accettare le dimissioni del ministro della difesa Donald Rumsfeld, considerato l'architetto della strategia del conflitto in Iraq, sostituendolo con l'ex-capo della Cia Robert Gates.
(ANSA)

Tuesday, November 07, 2006

alè!!

ecco qua, beccati un po' di arte, pregio!

l'origine du monde, gustave courbet. olio su tela, 1866. parigi, musee d'orsay

Friday, November 03, 2006

papà mao

Wednesday, November 01, 2006

soft clocks

mi sento sempre più un reduce

ciaoooooo!!! prima di tutto un grosso saluto ai compagni reduci! trogu si sono vivo e vegeto, sono stato vicino alla morte ma non era ancora giunta la mia ora. Charlie non ti arrabbiare! Si sono sparito per un po' ma stavo scrivendo una specie di tesi in inglese su cose astruse e non ho praticamente mangiato per qualche settimana...
Ora, porte le mie scuse per la mia prolungata assenza, passo agli argomenti che mi preme trattare in questo post.
Prima di tutto: vita politica siottina... Mamma mia!!! Non so che dire e non mi slancio a giudicare non essendo presente, però leggendo qualche commento della nostra vivacissima tagboard mi è venuta la pelle d'oca. Certa gente rappresentante d'istituto proprio non ci voleva. Se mettiamo la storia politica del siotto in un grafico possiamo notare un peggioramento annuale non indifferente pur con qualche eccezione, salite e discese impreviste. Nel complesso però si va giù giù giù. Ma questo è legato più che altro a tutto ciò che ci circonda.
Stiamo vivendo un periodo di piattume culturale dove la stupidità trionfa e dove le cose cambiano ovunque in peggio. Decadenza ecco ciò che succede.
E qui mi collego al post del Trogu sull'americanismo etc etc. Mi trovi d'accordo su moltissime parti, eccetto qualche esagerazione retorica (spero) come la lode a quel figlio di puttana (oops... passatemi il termine) di Kim Jong Il, l'America vende un modello marcio e ormai vecchio. L'America è la bandiera bucata e bruciacchiata della decadenza che ci circonda. E con questo non voglio fare il pessimista esistenziale, anche se di cose da dire ce ne sarebbero.
Per esempio è la Cina che vi deve spaventare, non l'America. L'America ormai è un gigante di carta. La sua forza militare è uguale a NULLA, con gli eserciti convenzionali e le bombe atomiche non si va più da nessuna parte, ce lo ha insegnato Mao tanti anni fa. La Cina è questo grande calderone dei più grandi mali del comunismo e dei più grandi mali del capitalismo.
Se proprio lo volete sapere l'America riesce a chiudere bilancio ogni anno è perchè i nuovi tycoon cinesi e gli ormai vecchi petrolieri cammellieri versano OGNI GIORNO in azioni e bonds più di un miliardo di dollari. Altrimenti starebbero già a chiedere l'elemosina.
Il modello americano che ci viene venduto durerà ancora per un po', forse tanto, ma se non ci diamo una sveglia neanche ci accorgeremo della sua fine.
Un altro esempio è che l'ultimo report del WWF ci da la gentile informazione che le risorse naturali del nostro pianeta nella più ottimistica ipotesi si esauriranno entro il 2050. Tra 46 anni. Siamo tutti giovani abbastanza per arrivare a vederlo questo momento eppure non ce ne frega un cazzo e tanto, come già ho detto, il Charlie e il Cube sono aperti questo Sabato. E state parlando con uno che non è che fa il santarellino qua e forse ha fatto molte più cazzate di quante ne avrebbe potuto fare al Siotto. Però bisognerebbe iniziare a portare sul banco di discussione qualche argomento un po' più serio di "L'Isola dei Famosi batterà ancora il nuovo reality show di Canale 5" o "George Michael di nuovo beccato in un bagno pubblico con un bel maschione"...

Vi chiederete se sono diventato pazzo... Beh sì un po' lo sono sempre stato e adesso non mi rendo neanche più conto di esserlo. Ci si sente ben presto!

W IL CERVOCINGHIALEM

Teo