Tuesday, January 29, 2008

Tu mi dici quello che devo fare...

Così, una tantum, ritorno a parlare di politica - nonostante mi fossi ripromesso di dedicarmi esclusivamente a sesso, società, trash tv e anni 80 - giusto per rispondere al letame infamante tirato dal Charlie.

Riguardo le elezioni ho solo una domanda da porre: perchè tutta questa fretta per le "riforme per il paese" ? Son stati due anni al governo, non han fatto altro che parlare di riforme, ma non ne hanno fatto manco una. E ancora una volta si sono "dimenticati" di fare una legge seria sul conflitto di interessi. Chissà come mai...
E la riforma elettorale, perchè non la facciamo fare al popolo? C'è il bel referendum segni e, ti assicuro, che dopo esso l'Italia sarà ben più governabile. Non vogliono forse far loro la riforma per far saltare il referendum e quindi evitare che il popolo decida?
Sarà che sono diventato un po' troppo dubbioso, ma il riformismo di Gesù Cristo (aka Veltroni) mi turba e non poco. La famosa sindrome del ma-anchisimo che lo affligge, e sicuramente una pragmaticità fuori dal comune: infatti la pragmaticità di Veltroni è inesistente.

Sarà che annunciare un giorno prima che il governo cada che "il Pd correrà da solo" mi sembra una gran cazzata.
Sarà che andare a trattare con Silvio mi sembra una mossa disperata di chi vuole evitare il referendum e farlo lui in prima persona ha, come volevasi dimostrare, delegittimato Prodi.
O forse sarà che il Pd mi sembra tanto un ammasso di roba vecchia che puzza con un cappotto nuovo, ma neanche tanto nuovo.

Riguardo Soru invece ti posso solo dire: ma che cazzo dici?
Un politico Forrest Gump creato da Prodi. Sarà che ha lentamente, sotto la bandiera del funzionalismo, distrutto il sistema (corrotto, per carità, ma comunque esistente) che gestiva i settori chiave della Sardegna, creando delle agenzie semi-private sotto le sue dirette dipendenze per ogni settore da cui si possono pescar soldi (turismo, ricerca etc.). O forse è il despotismo che di sinistra non ha niente e che anzi, farà si che la Sinistra perda le prossime elezioni regionali. O magari il fatto che la gente definisce "bravo imprenditore" un magheggione che non ha mai chiuso i conti di Tiscali in pari e che ha sempre sanguisugato dal soldo pubblico per andare avanti.

Torno al mio dolce far niente...

No comments: